Volee.it https://img.volee.it/assets/www/volee-new-logo.png
Racchetta Yonex EZONE DR 100: il nostro test Yonex,Yonex EZONE DR 100,Racchette,Test,Recensione,Prova
  • domenica 4 febbraio 2018
  • Test Materiali
Racchetta Yonex EZONE DR 100: il nostro test

La EZONE DR 100 è il telaio tuttofare di casa Yonex.

Le caratteristiche della racchetta sono:
- ovale di 100 pollici quadrati 
- lunghezza di 68.5cm
- peso di 300gr (rilevato dalle nostre misurazioni: 301gr)
- bilanciamento: 33 (rilevato: 32.8)
- rigidità statica di 69ra
- swingwight: 326
- profilo telaio:23 / 26 / 22
- schema corde 16x19.

Per questo modello la casa nipponica ha creato due varianti.
La prima nera/giallo/bianca, dove il nero la fa da padrone ed il giallo ed il bianco impreziosiscono e rifiriscono il telaio.
La seconda versione è nero e blu dove il blu è il colore predominante ed il nero avvolge la tinta principale.

Il telaio vede utilizzate le seguenti tecnologie.
Nanometric Dr: carbonio che dona più flessibilità alla racchetta e rende più potente l'attrezzo.
Quake Shut Gel: gel all'interno del manico che assorbe le vibrazioni.
In questo aggiornamento della Ai 100 sono stati allargati i fori del passacorde per assorbire meglio le vibrazioni dei colpi decentrati ed utilizzato il classico piatto Isometric che facilita l'utilizzo della racchetta allargano lo sweetspot.

La DR 100 è la versione aggiornata di una delle racchette più versatili della casa nipponica, la Ai 100.

Questa racchetta può essere consigliata a qualsiasi livello e a qualsiasi tipo di giocatore.
Dal principiante che mai ha colpito una palla al giocatore più avanzato di livello.

Tuttofare perché appunto fa tutto.
Spin, back, spinta, maneggevolezza...ha praticamente tutto nel giusto equilibrio senza prediligere nessuna caratteristica in particolare.
La DR 100 fa bene tutto ma non eccelle in nessun parametro in generale, restando sempre omogenea e adattandosi a vari tipi di gioco.

Talaio consigliato innanzitutto al giocatore alle prime armi che cerca una racchetta confortevole e che può aiutare la sua crescita ma che ovviamente ancora non conosce quali saranno le sue caratteristiche principali.
Con questo telaio ci si può allenare e crescere provando tutti i colpi principali e capire quali saranno i propri punti forti.

Anche l'agonista può tranquillamente giocare con la DR 100 e magari utilizzarla come ottima base per un custom, l'importante è non aspettarsi una racchetta con doti di spin o potenza elevatissima ma una racchetta equilibrata.



comments powered by Disqus